Costi energetici ridotti ed emissioni minime sono solo alcuni dei vantaggi offerti dall’asfalto a basse temperature.

ASFALTO SCHIUMATO

Ammann non si focalizza su un particolare metodo di alimentazione additivi o di schiumatura del bitume, in quanto vanno considerate diverse variabili. È infatti interessato l’intero processo, partendo dall’essiccamento a basse temperature, per passare a sequenze speciali di miscelazione fino all’aggiunta dei materiali riciclati. Solo ottimizzando le soluzioni tecniche per rispondere al 100% alle esigenze del cliente è possibile ottenere il massimo rendimento, qualità e affidabilità.

Vantaggi

  • Costi di produzione ridotti
  • Un ambiente lavorativo più sicuro per gli addetti
  • Emissioni contenute in cantiere
  • Emissioni minori di CO₂ nell’impianto
  • Nessuna nuova attrezzatura per la posa, in quanto si usano le stesse vibrofinitrici e gli stessi rulli
  • Qualità costante dell’asfalto

APPALTI

L’asfalto schiumato soddisfa i requisiti richiesti per aggregati miscelati ad alte temperature. Le specifiche per l’asfalto e lo strato di copertura non si modificano. Rispettando le specifiche di procedura consigliate si possono sfruttare gli stessi test ed analisi di laboratorio.

In molti paesi si stanno elaborando progetti a livello nazionale che mirano a includere negli standard l’asfalto a basse temperature. Fino all’approvazione definitiva si deve pertanto controllare che gli appalti ammettano esplicitamente l’uso di asfalto a basse temperature.

La produzione di asfalto a basse temperature è perfettamente compatibile con l’asfalto riciclato, in quanto le temperature di miscelazione ridotte provocano una minore ossidazione del bitume nell’asfalto di recupero. Ne derivano un invecchiamento minore del bitume fresco durante la miscelazione e una migliore resistenza alle basse temperature.

Il bitume schiumato viene usato come elemento ausiliario per il manto stradale in determinati paesi, in quanto migliora le caratteristiche di compattazione dell’asfalto.

Vantaggi

  • Qualità analoga all’asfalto a caldo
  • Stesse ricette dell’asfalto a caldo
  • Stesse prescrizioni di lavorazione dell’asfalto a caldo
  • Stesse procedure di prova
  • Meno emissioni in cantiere
  • Emissioni ridotte di C0₂
  • Consumi decisamente minori di carburante

 

POSA

La differenza tra miscele tiepide e miscele tradizionali risulta evidente in fase di posa dell’asfalto.

Il processo di posa e compattazione si modifica in base alla tecnologia a basse temperature utilizzata. Ad es. la miscela a base di materiali in schiuma si lascia compattare a lungo, mentre le miscele a base di cera induriscono rapidamente.

Si migliorano le condizioni operative per gli addetti alla posa, con vapori e odori del bitume decisamente ridotti. Una riduzione della temperatura dell’asfalto di 10° C dimezza le emissioni in cantiere. Pertanto lavorando con una temperatura di 50° C si riducono le emissioni del 95 percento circa.

Vantaggi

  • Qualità analoga all’asfalto a caldo
  • Emissioni ridotte in cantiere
  • Emissioni minori di CO₂ nell’impianto
  • Nessuna nuova attrezzatura per la posa, in quanto si usano le stesse vibrofinitrici e gli stessi rulli

PRODUZIONE

Ammann ritiene che in futuro l’asfalto a basse temperature giocherà un ruolo determinante. In stretta collaborazione con clienti e laboratori abbiamo sviluppato il processo Ammann Foam.

Il processo sfrutta la schiumatura del bitume con acqua e viene utilizzato in impianti continui o batch. La procedura Ammann Foam non utilizza additivi chimici e quindi può essere integrato facilmente in impianti già esistenti.

Il processo si avvia nel momento in cui il bitume è pompato nel generatore di schiuma. Si inietta quindi ad alta pressione dell’acqua fredda, senza additivi chimici, e la si miscela con il bitume caldo. Successivamente la miscela acqua/bitume viene spruzzata attraverso gli ugelli di scarico. Quando la miscela esce dal generatore di schiuma l’acqua evapora con un effetto ad esplosione creando il cosiddetto bitume schiumato.

Vantaggi

  • Riscaldamento degli aggregati a circa 115° C
  • Perfetta miscelazione di bitume e aggregati
  • Compattazione dell’asfalto a basse temperature
  • Il generatore di schiuma può essere integrato in impianti continui o a batch
  • Sono sempre possibili soluzioni retrofit per impianti già in funzione

GENERATORE DI SCHIUMA

Il bitume a schiuma permette di ampliare la gamma di prodotti offerti dal vostro impianto. Il generatore di schiuma Ammann permette di realizzare bitumi in schiuma per le costruzioni stradali di varia durezza e bitumi polimerici modificati.

Il generatore di schiuma può essere usato anche per strati portanti a freddo con il 100 percento di materiali riciclati. Il bitume in schiuma integra in modo ottimale l’alimentazione di materiale di riciclo nel miscelatore.

PROCESSO DISCONTINUO (BATCH)

Nella prima fase di miscelazione gli inerti caldi vengono introdotti nel miscelatore. Il bitume in schiuma viene alimentato al mescolatore a doppio albero attraverso la rampa di spruzzatura e ricopre gli aggregati ad una temperatura di circa 100° C. Successivamente sono alimentati nel mescolatore gli ulteriori aggregati e filler.

PROCESSO CONTINUO

Il bitume schiumato viene alimentato nel mescolatore assieme agli aggregati a una temperatura di circa 100 °C. L’intensa miscelazione garantita dal mescolatore a due alberi con modalità continua garantisce un rivestimento perfetto di tutti gli aggregati.

 

 


REFERENZE

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close